Itto Kuetani – Il Sogno del Bianco e le Pietre del Passato (Roma)

Le opere monumentali dello scultore giapponese Itto Kuetani saranno esposte in tre diverse sedi tutelate dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma: la Villa dei Quintili e il Mausoleo di Cecilia Metella sulla Via Appia, e il Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo alle Terme. ——————- Durata : 29 Aprile – 31 Ottobre 2009 Sedi : Villa Quintili … Continua a leggere

Il mito della Creazione

All’inizio di tutto c’erano tre divinità ‘Kami’, invisibili: Amanominakanushi “Il Signore del Paradiso”, Takamimusubi e Kamimusubi. Dopo di loro si aggiunsero due altre divinità minori: Umashiashikabihikoji e Amanotokotachi. Queste cinque divinità erano chiamate “Separate Divinità Celesti”. A loro seguirono sette generazioni di Kami maschili e femminili. A quel tempo la terra era ricoperta da un brodo primordiale. Gli dei scelsero … Continua a leggere

Verso le elezioni

Questo è l’anno delle elezioni in Giappone e mai il risultato è stato così incerto. I recenti vistosi cali nei sondaggi da parte dei Governi e del partito di maggioranza, il partito Liberal Democratico (LPD), lasciano aperta la porta ad un clamoroso successo che potrebbe portare al governo il Partito Democratico (DP) che attualmente siede all’opposizione. Ricordiamo che il liberali … Continua a leggere

Giappone o Nihon ?

L’arcipelago situato a all’estremo Oriente, tra la penisola coreana, la costa cinese e la penisola di Sakhalin nella Siberia russa, viene chiamato in vari modi: Giappone, Cipango, Nihon, Nippon. Paese del Sol Levante, per citare solo i termini a noi più noti. Ma qual’è il vero nome dell’isola e perchè tutti questi modi per definire lo stesso arcipelago ? Il … Continua a leggere

Nobuyoshi Araki – Polaroid / Womanliness (Brescia)

PaciArte contemporary presenta Nobuyoshi Araki, fotografo di fama mondiale, noto per le polaroid in cui immortala corpi femminili in una rappresentazione simbolica della sensualità giapponese. Ritenuto uno dei poeti dell’erotismo, nelle sue opere spazia dall’eros femminile alla vita quotidiana ritraendo le strade, i fiori, ed il cielo di Tokio. Una sessualità ostentata che ci rimanda alla donna come simbolo di … Continua a leggere

Cipango: la El Dorado dell’Oriente ?

Il primo giacimento di oro, in Giappone, venne scoperto nel 749 d.C. ad Oshu, nel nord-est del Paese. Alcune decine di chili del metallo prezioso, vennero annualmente trasportate nella capitale Nara dove finirono nella costruzione della statua del Grande Buddha. Alla fine la colossale statua, alta 15.8 metri, era tutta ricoperta di oro e questa visione impressionò non poco i … Continua a leggere

Shikishi. Le calligrafie di piccolo formato (Milano)

Precisione, eleganza e libertà inventiva. Originalità di scelte personali e citazione di modelli millenari. Vigorosi ideogrammi e poesie delicate in scrittura sillabica, su fondi riccamente decorati o astrattamente bianchi. Nelle più di 70 opere appositamente realizzate per questa mostra, 31 artisti giapponesi, cinesi ed europei rispondono alla sfida rappresentata dal piccolo formato dei tradizionali cartoncini calligrafici giapponesi, gli shikishi, che … Continua a leggere

Una pianta da 500$ per Yasukuni

A due settimane dal viaggio del Premier Taro Aso in Cina, una, apparente innocua, donazione al sacrario di Yasukuni, mette in discussione i migliorati rapporti tra il Giappone e i suoi vicini orientali: Cina e Corea del Sud. Si è venuto a sapere in questi giorni che il Premier Aso ha fatto, in occasione del Festival di Primavera, una donazione, … Continua a leggere

Yukoh – Nel bosco per caso. Nell’arte, per caso (Milano)

Cio’ che e’ vivo, germina e scorre, torna insomma nei lavori dell’artista in quanto principio di un dialogo ininterrotto con le cose e le immagini, dialogo reso nella maniera piu’ compiuta dalla complessa e al contempo minimale installazione intitolata ‘Nel bosco per caso’. Qui, cento scatoline di terracotta modellate a mano sono disposte ad accogliere germogli di erbe e piante … Continua a leggere

Treni superveloci per il 2025 ?

Nel 1964, in occasione delle Olimpiadi Estive di Tokyo, entrava in funzione il primo esemplare del Shinkansen che, sulla linea Tokyo-Osaka, copriva la distanza in sole 4 ore contro le 6 ore e 40 minuti che il trasporto ferroviario riusciva ad ottenere fino ad allora su quella tratta. La durata venne ulteriormente abbreviata l’anno successico portandola a 3 ore e … Continua a leggere