Il Giappone vuole le dimissioni di Ozawa

Ichiro Ozawa.jpegDue recenti sondaggi condotti da due autorevoli quotidiani nipponici, Asahi e Yomiuri, hanno portato un risultato quasi identico: poco più della maggioranza degli intervistati vuole le dimissioni del capo del partito di opposizione: Ichiro Ozawa.
La richiesta di dimissione nasce dall’arresto del segretario di Ozawa, accusato di aver violato la legge sui finanziamenti ai partiti.
Nel mondo politico nipponico non sono rari gli episodi di corruzione o di qualche violazione delle leggi da parte, quasi sempre, di esponenti del partito di maggioranza e cioè il Partito Liberal-Democratico (LDP). Fa quindi sensazione che questa volta sia stato coinvolto il Partito Democratico, il maggiore partito di opposizione.

Entro l’anno in Giappone si terranno le elezioni generali e i sondaggi, in questo momento, danno un larga maggioranza al Partito Democratico di Ichiro Ozawa. Il Premier Taro Aso, non ha saputo invertire la tendenza che vede da qualche tempo l’LDP in caduta libera e anzi il suo governo gode di un sostegno popolare, dicono i sondaggi, di poco più del 10%: un record.

Ichiro Ozawa, nato nel 1942, come molti politici nipponici, ha seguito le orme del padre. Nel 1969 venne eletto, per la prima volta, alla Dieta nelle file dell’LDP. Nel 1985 divenne Ministro degli Interni e la abilità come negoziatore lo mise in luce all’interno del partito. Nel 1989 venne eletto Segretario Generale del Partito Liberal-Democratico.
La sua ascesa venne fortemente contrastata dai vecchi burocrati del partito che non vedevano di buon occhio i successi di questo giovanotto. I contrasti erano all’ordine del giorno e, nel 1993, insieme a Tsutomo Hata, suo alleato all’interno dell’LDP, uscì dal partito per formare il Partito per il Rinnovamento. Altri deputati dell’LPD lo seguirono.
Mise insieme una colazione anti-LPD che però governò il paese solo per pochi mesi.
Dopo varie esperienze in partiti minori, e dopo un tentativo, fallito, di rientrare nel Partito Liberal-Democratico, Ichiro Ozawa approdò al Partito Democratico di cui ne prese la guida il 7 Agosto del 2006.

Il Giappone vuole le dimissioni di Ozawaultima modifica: 2009-03-10T11:01:15+00:00da parsifal661
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento