L’Imperatore Jimmu

9767de868f0e89c98c739a483cb85202.jpgL’Imperatore Jimmu è un personaggio avvolto nella leggenda. Secondo i testi sacri che raccontano delle origini del Giappone, Jimmu sarebbe il primo Imperatore a governare sul Giappone. Fu il capostipite della famiglia Yamato che ancora siede sul trono del Crisantemo. In pratica anche il presente Imperatore, Akihito, discenderebbe in linea diretta da Jimmu che a sua volte, sempre secondo la leggenda, sarebbe un discendente della Dea del Sole Amaterasu. Queste origini della casa regnante fecero sì che l’Imperatore, fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale, venne considerato una sorta di mezza divinità.

Secondo la tradizione Jimmu nacque, secondo il calendario giapponese, l’1 Gennaio del 711 a.C. e morì, a 126 anni, l’11 Marzo 585. Le origini dell’Imperatore si mescolano con la mitologia nipponica. Amaterasu, una delle principale divinità del Pantheon giapponese, ebbe un figlio che le diede un nipote Nini-no-Mikoto. Quest’ultimo venne spedito, da Amaterasu, in Giappone dove si sposò ed ebbe tre figli. Una di esse, Hikohohodemi no Mikoto,sposò Toyotama-hime. Ebbero un figlio che abbandonarono ma che poi cresciuto dalla zia che poi sposò. Dal matrimonio nacquero 4 figli, l’ultimo dei quali era l’Imperatore Jimmu.
Nacque nell’odierna prefettura di Miyazaki, nell’isola di Kyushu. Lui e i suoi fratelli ritennero inadeguato il posto per le loro aspirazioni e migrarono verso oriente dove eliminarono i vari regnanti locali e, dopo aver conquistato Yamato, Jimmu si proclamò imperatore.
Secondo la tradizione la tomba di Jimmu si trova a Kashihara nella prefettura di Nara.

Una curiosità: la trascrizione corretta del nome dell’Imperatore sarebbe Jinmu. Nella llingua giapponese non esiste la doppia “M” e in italia è stata presa per buona la trascrizione, errata, fatta dagli inglesi: Jimmu.

L’Imperatore Jimmuultima modifica: 2008-06-11T15:25:00+00:00da parsifal661
Reposta per primo quest’articolo