La solitudine gioca brutti scherzi

Spesso la solitudine e la mancanza di lavoro possono portare alla disperazione e alla depressione, ma il 37enne Takahiro Fujinuma ha deciso di combatterle anche se non in maniera ortodossa. Il suo metodo era piuttosto curioso: componeva il 104, il numero del centro assistenza della compagnia telefonica NTT Selco, e, al rispondere dell’operatrice, sussurrava “cara” e pregava l’interlocutrice di non riagganciare. Il … Continua a leggere

Certificazione per la cucina nazionale

Troppo spesso, cavalcando l’onda della passione per la cucina nipponica, vengono aperti all’estero ristoranti giapponesi, magari gestiti da cinesi o coreani, che offrono pietanze spacciate per giapponesi ma che non rispettano le regole della tradizione culinaria nipponica. Una associazione, non governativa ma con la benedizione del Ministero dell’Agricoltura, formata da esperti culinari, rilascerà una certificazione per quei locali all’estero che offriranno alla clientela veri piatti … Continua a leggere

Compie 1000 anni la “Storia di Genji”

Sono iniziate in tutto il Paese le celebrazioni per il millenario del romanzo “Storia di Genji” (Genji Monogatari) uno dei massimi capolavori, non solo della letteratura nipponica, ma anche della letteratura universale. Per tutto l’anno si svolgeranno convegni, letture, spettacoli, dibattiti, mostre. Le manifestazioni culmineranno il 1 Novembre, giorno in cui, secondo la tradizione, nel 1008, venne terminata la stesura … Continua a leggere

I Giapponesi amano il loro Paese

Ben il 93% dei Giapponesi, secondo uno studio condotto dal quotidiano Yomiuri, asserisce di essere orgoglioso del proprio Paese e l’85%, in caso di reincarnazione, vorrebbere rinascere di nuovo in Giappone. Quasi il 70% pensa che il popolo giapponese sia superiore agli altri popoli. Alla domanda su cosa fare in caso di invasione da parte di una forza straniera, il 38,9% dice che attuerebbe una … Continua a leggere

Il Teatro Takarazuka (Video)

Il Teatro Takarazuka è una forma di teatro piuttosto originale: è formato solo da donne e anche i ruoli maschili sono interpretati da attrici. Sotto questo punto di vista si contrappone al Teatro Kabuki che, invece, è composto solo da uomini. Il Teatro Takarazuka, che prende il suo nome da una cittadina della cintura urbana di Osaka, è una forma … Continua a leggere

Bambino salvato dal ghiaccio

Molto spesso d’inverno, purtroppo, il freddo e il ghiaccio uccidono molte persone che non hanno la fortuna di avere una casa o un ricovero caldo dove potersi rigugiare, ma questa volta sono state proprio le basse temperature che hanno permesso ad un bambino di tre anni di tornare miracolosamente in vita senza subire danni. Durante le vacanze per il fine … Continua a leggere

Il Parco Nazionale di Akan

Uno dei luoghi più belli, dal punto di vista naturalistico, non solo dell’isola di Hokkaido, ma dell’intero Giappone, è senza dubbio il parco nazionale di Akan. E’ situato nella zona orientale dell’isola e comprende tre laghi, ognuno con le sue peculiarità che li rendono molto interessanti. Il parco è famoso anche per essere una delle poche zone rimaste dove è … Continua a leggere

La politica del Premier Fukuda

Nel suo discorso politico rivolto alla Dieta, il Premier Jasuo Fukuda ha tracciato le linee guida dell’operato del suo governo nei prossimi mesi. Rispetto alla politica dei predecessori Junichiro Koizumi e Shinzo Abe, sarà meno patriottica e più rivolta al sociale e ai bisogni della gente. Il governo di Abe, con la sua caparbia volontà di voler cambiare la costituzione … Continua a leggere

I cellulari: un’ossessione dei giovani

Il Giappone è notoriamanente all’avanguardia nel campo della telefonia mobile, sia come tecnologia e sia per i servizi che offrono. Nel Paese i cellulari sono diffusissimi, in tutte le fascia d’età, e danno la possibilità di fare molteplici attività come, a mò di esempio: leggere e scrivere e-mail o sms, navigare in Internet, giocare, chattare, ascoltare musica, leggere e scrivere … Continua a leggere

Un segno dei tempi moderni

Uno studio condotto, su uomini dai 30 ai 50 anni, dalla Matsushita Electric Works, il leader nipponico per quanto riguarda i WC elettrici,  ha dato risultati stupefacenti: quasi la metà degli uomini, il 49%, urina seduto e non in piedi come è di uso tra i maschi. Un analogo studio eseguito nel 1999 ha dato un risultato inferiore del 15% rispetto ad oggi. La … Continua a leggere